New

img-new

29/04/2022Minacce a don Mattia: siamo con lui

Don Mattia Ferrari, giovane sacerdote della diocesi di Modena e Nonantola, si è rivolto alla procura modenese per denunciare le minacce subite su un account social che sarebbe gestito da mafiosi e trafficanti libici. Ferrari è stato cappellano della nave ‘Mar Jonio’ che si occupa del salvataggio di migranti nel Mediterraneo. Don Ferrari ha spiegato di essersi rivolto alla magistratura intervenendo lo scorso 25 aprile. (Fonte: Il Resto del Carlino)


"A don Mattia va la nostra massima solidarietà per tutto l’impegno che ha testimoniato nella sua storia e anche per il suo incontro con la Fondazione Un Raggio di Luce Onlus e diverse organizzazioni dell’associazionismo pistoiese e della società civile in occasione dell‘evento “Emergenza profughi: una disumana gestione”. È il commento di Cristiano Vannucchi, segretario generale della Fondazione, alla notizia delle gravi intimidazioni della mafia libica ricevute da don Mattia Ferrari.

Share

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  About us

    •  What we do

    •  Iniziatives

    •  Communication

    •  Take action